Yvan Sagnet

Yvan Sagnet arriva in Italia nel 2007. È stato il leader del primo sciopero dei braccianti stranieri in Italia durato circa un mese nell’estate del 2011 nelle campagne di Nardò in provincia di Lecce. Grazie anche a quello sciopero sostenuto dalle associazioni, dalla Flai e dalla Cgil è stato introdotto nell’ordinamento giuridico italiano il reato penale di caporalato. Nel febbraio 2017 è stato insignito dell’onorificenza di Cavaliere dell’Ordine al merito della Repubblica Italiana conferita motu proprio dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Un incontro intenso con una delle voci più autorevoli nella lotta contro lo sfruttamento dei lavoratori agricoli e contro l’annullamento dei principali diritti di ogni lavoratore.

Incontro con YVAN SAGNET
Modera ANNA PIUZZI
In collaborazione con Associazione No Cap

Domenica 10 ottobre 15:30
Arena del Coraggio

Ogni persona può prenotare un altro posto oltre al proprio.